C​+​C​=​Maxigross -Singar

by 42 Records/24

/
  • Immediate download of 7-track album in your choice of high-quality MP3, FLAC, or just about any other format you could possibly desire.

     

1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

about

Il tutto ruota intorno ad una casa di montagna costruita il 15 maggio 1965.

Tra queste pietre e questi alberi i C+C=Maxigross hanno iniziato a diventare una banda pian pianino, giorno per giorno. Prima erano un gruppo di giovani di ogni età. Andavano a messa assieme e cantavano nel coro della chiesa con tutto il paese. Il sindaco, il panettiere, il mugnaio e lo spazzacamino cantavano con loro. Però loro cantavano solo a messa.

I C+C=Maxigross invece hanno cominciato ad andare nei prati a cantare. Prima nei pomeriggi delle loro verande, poi nei boschi delle loro notti, illuminati dalla pallida luna montana.
A volte potevano essere in 20 come in 4. Non importava. Le canzoni venivano fuori da sole. Alcune ispirate dalle melodie sentite dai loro nonni, alcune da cosa passava il radiofono. Grazie a organetti da oratorio, chitarrine di legno stagionato e shake pieni di pastina per minestre le strutture dei brani si sono consolidate. Volevano cantare un po’ tutti, quindi si sono messi d’accordo e più o meno ce l’hanno fatta a non far dispiacere nessuno.

Nei pochi ritagli di tempo tra un duro lavoro e l’altro sono riusciti in un paio d’anni a confezionare un piccolo ep, che racchiude canti e melodie nate intorno al fuoco. Registrando tra le mura della loro casa costruita a mano hanno cercato di cogliere le vibrazioni delle pareti e il riverbero delle camere da letto.

Il disco è stato interamente registrato da Francesco Ambrosini (giovanissimo astro nascente della discografia pop italiana) nella casa di montagna dei C+C=Maxigross. Le sessioni si sono dunque svolte in ogni ora e momento, registrando il vociare rumoroso dei tanti amici ad una grigliata, il notturno silenzio limpido delle ore piccole, il vicino che taglia l’erba e lo scoppiettio del camino.

Poi i mix, già decisamente variopinti, sono stati spediti a Chicago (USA) da Carl Saff, che ne ha curato il mastering (come ha curato i dischi della Sub Pop, Touch & Go, Kill Rock Stars, Jagjaguwar ma anche italiani come A Classic Education).

Ed eccoci quassù.

Sette composizioni il cui significato può essere riassunto nel titolo dell’opera, declinazione infinita di un essenziale verbo cimbro (antica lingua di alcune zone della lessinia).

I C+C=Maxigross ordunque sono lieti di portare giù in città la loro variopinta raccolta di personalissimi canti montanari: “Singar”.

Per chi fosse interessato ad una copia fisica con curatissimo artwork alpino la può ordinare su
www.vaggimalrecords.wordpress.com

credits

released 24 April 2011

C+C=Maxigross – “Singar”
(42 records / Vaggimal Records)

Tutte la canzoni sono composte da C+C=Maxigross.
Registrato e mixato ai Vaggimal Studios (Verona, Italia) da Francesco Ambrosini e C+C=Maxigross tra aprile 2009 e ottobre 2010.
Masterizzato da Carl Saff al Saff Mastering (Chicago, USA) nel gennaio 2011.

Grazie a Francesco Ambrosini, Filippo Brugnoli, Ana Blagojevic,
Luca Tacconi e Sottoilmare Studios, Emiliano Colasanti e 42records,
Casetta Lou Fai e Richelli Brothers, Michele Zenatti e Mediaprint,
Coro Stella Alpina, Salumificio Benedetti.

E tutta la comunità di Vaggimal ed il suo Sindaco.

Questo disco è stato concepito e realizzato interamente in Lessinia.

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist